PRATICHE FILOSOFICHE PER LIBERE PROFESSIONISTE

– IL PERCORSO È INIZIATO E AL MOMENTO NON È POSSIBILE ISCRIVERSI, MA SCRIVIMI A info@manuelalimonta.com PER RICEVERE INFORMAZIONI SULLA PROSSIMA EDIZIONE –

Un percorso innovativo, creato da me e da Valeria Farina di Le Spezie Gentili, per la crescita lavorativa (e personale) e l’acquisizione di nuove competenze delle libere professioniste attraverso la filosofia e le pratiche filosofiche.

Esaurito

praTIche filosofiche per libere professioniste: un percorso rivoluzionario

La teoria la conosci: hai studiato molto della tua materia; del resto, sei una professionista! La conoscenza e i contenuti non scarseggiano, la formazione è continua e l’accesso a nozioni e informazioni oggi è diretto e semplice.

Anche la pratica non ti manca: sai fare il tuo lavoro! 

Se ci pensi tutta la tua vita professionale è una miscela tra teoria e pratica, una continua trasformazione di ciò che sai in ciò che fai rendendo fruibile le tue competenze ai tuoi clienti.

Entrambi gli aspetti sono importanti, fondamentali. 

Ma se ti dicessi che c’è un terzo livello in cui si sviluppa il tuo lavoro e la tua professionalità e in cui teoria e pratica dialogano in modo speciale e unico? Una dimensione che, nonostante sia poco considerata, è in grado di sostenere gli altri aspetti e di far crescere nel profondo, non solo il tuo lavoro, ma anche il tuo essere libera professionista. 

Quel livello è lo spazio della ragione riflessiva, del pensiero. In questo spazio io e Valeria Farina de Le Spezie Gentili abbiamo trovato la risposta alla domanda che da un po’ di tempo ci stavamo ponendo: cosa manca affinché gli strumenti della crescita professionale possano portare ad una vera e propria fioritura delle libere professioniste? Un vero salto di qualità e profondità? Una rivoluzione?

La risposta è stata naturale, forte e meravigliosa allo stesso tempo: la filosofia. 

E così è nato questo percorso che ha l’obiettivo di far acquisire alle libere professioniste delle competenze trasversali uniche e durature, le competenze che solo la filosofia e le pratiche filosofiche sanno stimolare e trasmettere. E non lo dico tanto per dire! La filosofia, infatti, è una disciplina che utilizza strumenti propri al servizio dell’essere umano e della realtà; questi strumenti li ha costruiti e collaudati in 25 secoli di tradizione; diciamo che ha una lunga esperienza! La filosofia esiste da molto, molto tempo e oggi trova spazio in molti ambiti con grande successo: aziende, sanità, urbanistica, politica, scuola… Io e Valeria, con un pizzico di coraggio ed emozione, abbiamo pensato alle libere professioniste!

E quali sono questi strumenti e queste competenze filosofiche? 

Sono competenze che apparentemente comuni, che sembrerebbero caratterizzare tutti gli esseri umani ma che, in realtà, devono essere apprese e praticate; concettualizzazione, argomentazione, giudizio, valutazione morale e sensibilità morale, sono alcune di queste. La capacità di astrarre, di sostenere o confutare tesi, di scorgere paradossi, anticipare obiezioni, valutare scelte, analizzare dubbi e fragilità, analizzare i meccanismi del pensiero, comprendere valori, bisogni e diversità, sono altre.

E allora diventeranno rivoluzioni che porterai nel tuo lavoro, che metterai al servizio della tua professionalità, dei tuoi clienti e dei tuoi competitor. Ad ampliarsi non saranno solo le tue competenze ma anche la tua visione e le tue possibilità.  

Alla base ci sono atti mentali quali supporre, intendere, ricordare, associare: movimenti relativamente atomici che se connessi, allenati e orientati possono trasformarsi in abilità di pensiero, che, a loro volta, diventano diventano filosofia in senso stretto se utilizzate in modo qualificato ai fini della ricerca riflessiva. Questo naturalmente non significa che il non filosofo non le possieda, ma solo che la filosofia come pratica è particolarmente titolata per esercitarle, insegnarle, mostrarle in tutte le loro sfaccettature e metterle a distanza in vista di un loro potenziamento. Sono competenze che, a loro volta, ci permettono di porci in maniera critica rispetto alla realtà e al nostro stesso sapere e saper fare, di assumere decisioni e prendere posizione in situazione, di applicare nelle diverse circostanze principi, norme e regole, di comprendere e guidare il comportamento secondo il bene e il giusto. Si tratta di competenze teoriche che riguardano cioè la riflessione razionale, e al tempo stesso essenzialmente pratiche, in quanto orientano il nostro modo di agire e di rapportarci agli altri. Esse ci permettono di guidare i nostri comportamenti e non solo di rimanere fermi a comprendere e a osservare ciò che accade. Non sono abilità spontanee, anche quelle che apparentemente lo sembrano, ma vanno apprese e esercitate, altrimenti rischiano, come tutte le altre, di atrofizzarsi. se esercitate al meglio fanno di noi persone autonome, responsabili, capaci di legami positivi con gli altri, […] e costituiscono gli ingredienti fondamentali delle competenze trasversali (soft skills) e tecnico-professionali.”    –  Stefania Contesini, La filosofia nelle organizzazioni. Nuove competenze per la formazione e la consulenza, Carocci Editore, Roma, 2016, pp. 108-109.

Sei pronta per questa rivoluzione pensante? Noi ti aspettiamo!

qui trovi tutte le info:

Quanto dura il percorso?

Il percorso inizia il 26 febbraio, termina a fine maggio ed è composto da 7 incontri on line di gruppo della durata di tre ore l’uno (dalle 9,30 alle 12,30).

Qual è il calendario degli incontri?

Ecco il calendario degli incontri: 

26 febbraio 2021
5 marzo 2021
26 marzo 2021
9 aprile 2021
30 aprile 2021
14 maggio 2021
28 maggio 2021

Scarica e salva il calendario degli incontri

Come sarà strutturato ogni incontro?

Ad ogni incontro ci collegheremo un po’ prima, alle ore 9, in modo da iniziare a lavorare insieme puntuali alle 9,30, e avere il tempo di salutarci, riassumere le puntate precedenti, bere un caffè e prepararci alla mattinata.

Ogni incontro sarà suddiviso in due momenti:

– la prima ora (dalle 9,30 alle 10,30) sarà dedicata al “Filo-focus“, un approfondimento filosofico dei temi della mattinata. Ti accompagnerò nel meraviglioso mondo dei filosofi, della filosofia e delle teorie filosofiche! Già, come ti dicevo prima, un po’ di teoria ci vuole! Ma non è una teoria fine a se stessa… L’obiettivo non è quello di riempirti la testa di nozioni ma di fornirti degli spunti per iniziare ad avere una visione più ampia dei temi a cui è dedicata ogni mattinata e innescare la riflessione. Sarà stimolante e appassionante scoprire come un concetto può essere considerato da diversi punti di vista e che un punto di vista, se ben argomentato, può essere discusso e approfondito anche se non coincide con il nostro modo di vedere le cose. Di questa prima parte riceverai anche una piccola dispensa che raccoglierà i testi utilizzati e alcuni appunti.

nelle altre due ore (dalle 10,30 alle 12,30) entreremo nel vivo delle pratiche filosofiche e andremo a lavorare concretamente sui temi trattati attraverso pratiche e strumenti della filosofia come il Dialogo Socratico, il laboratorio di argomentazione, il laboratorio dialettico, il laboratorio dei paradossi, il metodo stoico, il laboratorio sui valori. Saranno due ore di applicazione delle competenze e degli strumenti filosofici così che possano diventare veramente le tue nuove competenze e i tuoi nuovi strumenti. Attraverso la pratica, inoltre, faremo esperienza della condivisione, di cosa significhi dar vita ad una riflessione collettiva, comunitaria.

Qual è il programma del percorso?

Valeria ha accuratamente scelto i temi da sviluppare, temi emersi dalla sua grande esperienza con il lavoro e i bisogni delle libere professioniste.

Io condurrò gli incontri, gli approfondimenti e le pratiche filosofiche. Avremo anche un’ospite speciale, la collega filosofa Sarah Bagliani che condurrà il laboratorio sui valori e la crescita “Ritorno al futuro”.

Ecco il programma del percorso:

26/02: INCONTRO 1

– Accoglienza e saluti di Valeria Farina

– Filo-focus- Il concetto di lavoro in filosofia: teoria, pratica, ragione riflessiva

– Pratica filosofica di gruppo – Café filosofico: Donne, lavoro, essere libere professioniste

5/03: INCONTRO 2

_ Filo-focus: sicurezza, paura e libertà

– Pratica filosofica di gruppo

26/03: INCONTRO 3

– Filo-focus: rispetto e riconoscimento

– Pratica filosofica di gruppo

9/04: INCONTRO 4

– Laboratorio filosofico su valori e crescita “Ritorno al futuro” di Sarah Bagliani

30/04: INCONTRO 5

– Filo-focus: decisione

– Pratica filosofica di gruppo

14/05: INCONTRO 6

– Filo-focus: fiducia

– Pratica filosofica di gruppo

28/05: INCONTRO 7

-Filo-focus: identità e riconoscimento

– Pratica filosofica di gruppo

Scarica e salva la grafica del programma

Chiunque può iscriversi a questo percorso?

Il percorso è rivolto a donne libere professioniste che operano in qualsiasi settore. Non è necessario possedere delle conoscenze o qualifiche specifiche, né è importante che la tua attività professionale sia agli inizi o già avviata. Ciò che ti chiedo è la disponibilità e la volontà a metterti in gioco e a spalancare la mente.

Il gruppo è ristretto e i posti sono limitati in modo che io possa seguire ogni persona nel migliore dei modi e tu potrai usufruire di tempo e spazio adeguati in tutte le attività.

La filosofia, non la capisco; ritengo la filosofia una materia troppo astratta e difficile… Questo percorso è adatto a me?

Assolutamente sì! Non hai tutti i torti ad avere questa idea della filosofia perché, in effetti, spesso ci viene proposta in questo modo. Ma uno degli obiettivi di questo percorso è anche riabilitare la filosofia e ridonarle la sua vera natura pratica e vicina alle domande e ai bisogni dell’essere umano. Vedrai, la filosofia ti sorprenderà e non potrai più farne a meno!

Cosa succede se non posso partecipare ad uno o più incontri?

Nessun problema! Dopo ogni incontro, verrà inviata la registrazione a tutte le persone iscritte. Potrai così consultare i video ogni volta che vuoi e scrivermi per dei chiarimenti.

Che tipo di supporto mi verrà fornito durante il percorso?

Durante il percorso organizzeremo due call di gruppo (una a metà e una alla fine del percorso) in cui potrai farmi tutte le domande, faremo insieme il punto della situazione sul percorso e approfondiremo alcuni aspetti.

Prima di ogni incontro ti invierò alcune istruzioni utili per la preparazione delle attività; dopo ogni incontro, invece, oltre alla registrazione, riceverai una dispensa con i testi e gli appunti del “filo-focus” e i materiali di supporto, i consigli di esercitazione e gli approfondimenti sulla seconda parte della mattinata. I materiali rimarranno tuoi per sempre e potrai consultarli in qualsiasi momento. 

Potrai, inoltre, scrivermi via mail e usufruire del mio supporto costante.

Come ci collegheremo?

Utilizzeremo la piattaforma virtuale Zoom (che puoi scaricare gratuitamente). Prima di ogni incontro riceverai sempre una mail con il link e le istruzioni per l’accesso.

Posso acquistare solo alcuni incontri?

No, è un percorso in cui l’importanza del gruppo è fondamentale; si lavorerà insieme e quindi è importante che si instauri dall’inizio collaborazione e condivisione tra le partecipanti.

Quanto costa il percorso?

Il percorso ha un costo di 420 euro e puoi decidere di pagare in tre rate (due rate da 150 euro e una da 120): la prima al momento dell’iscrizione, la seconda entro il 10 aprile, la terza entro il 10 maggio. Se scegli questa opzione, scrivimi a info@manuelalimonta.com prima di effettuare l’acquisto, ti darò tutte le indicazioni necessarie.

Alla fine del percorso mi verrà rilasciato un attestato?

Sì! Riceverai l’attestato di partecipazione personalizzato.

Se non hai trovato risposta alle tue domande qui… scrivimi!

Esaurito